giovedì 12 febbraio 2015

Mi piaci, ti sposo

La simpaticissima Simona ha scritto un nuovo libro: questa volta si tratta di un romanzo rosa, ma che dico rosa, rosissimo!!!
 
Avete presente Il diario di Bridget Jones, Pretty Woman, C'è post@ per te etc..... insomma, tutti quei film d'amore che a noi donne piacciono tanto e che ci fan sognare ad occhi aperti!?!? Perfetto, aggiungete il vostro compagno che, mentre vi state godendo il film, ma anche a tradimento in mezzo agli amici, vi tortura e vi schernisce domandandosi cosa ci sia di tanto coinvolgente in quelle storie d'amore, senza ovviamente capire i nostri desideri più nascosti!
Condite il tutto con il supporto dolce e possente di una badante russa e spruzzate qua e là un pò di proverbi e sagge citazioni (tutte assolutamente da sottolineare!!!).
Otterrete qualche ora di black out dalla vostra vita reale perchè avrete talmente tanta voglia di scoprire come va a finire, che resterete appiccicate allo schermo sino al termine della storia, restando forse anche un pochino deluse, ma unicamente perchè non vi basterà aver scoperto il finale, vorrete sicuramente scoprire qualcosa anche del seguito (perchè il finale è solo l'inizio!!!)... e chissà, magari la nostra Simona ce ne farà dono! 
 
Ps: ora che ci penso, mi sarei aspettata anche un seguito al suo secondo romanzo Chiudi gli occhi.... quindi, Simona, perchè ci lasci così sulle spine!?!?! Siam donne, siam curiose.... eddaiiiiiiii!!!!!
 

Dalla copertina:
Cosa succede se una donna sogna l'abito bianco, il marito perfetto e il matrimonio da favola senza avere uno straccio di fidanzato? Che tutto questo, ovviamente, rimanga un sogno, soprattutto se per inseguirlo si tralascia un particolare importante: l'amore. È quello che accade ad Alice, contabile trentaduenne, imbranata e sognatrice, che si è messa in testa di trovare l'uomo perfetto. Con una lunga esperienza di appuntamenti alle spalle e forte degli studi su tutte le riviste da sposa esistenti sul mercato, Alice colleziona una variopinta sequenza di delusioni. Finché, grazie alla sua irriverenza e a un equivoco madornale, nel tentativo di cogliere l'occasione per dare una svolta alla sua vita, si caccia in un pasticcio in cui a farne le spese non è solo lei, ma anche Leonardo, alto, bello e con un fiuto eccezionale per le ragazze portatrici di guai. Supportata da Anita, badante russa saggia, pugnace ed esperta di proverbi, Alice si trova a dover rimediare al misfatto con la compagnia forzata di Leonardo, che la accusa di avergli rovinato la vita, e, allergico a qualsiasi cosa riguardi i matrimoni, dimostra di essere la vera antitesi ai sogni di Alice. Ma si sa, in questi casi, mai dire mai... e tra un gaffe e l'altra, un sms impulsivo e un bicchiere di vodka, Alice sarà costretta a rivedere i suoi piani, se vorrà trovare finalmente l'amore, quello con la A maiuscola. Veli, pizzi e bouquet fanno da sfondo a una commedia romantica ricca di humor e ironia, dove niente va come dovrebbe e non capirete più se state piangendo dal ridere o dalla commozione.

Buona lettura!

4 commenti:

  1. Eh, perché vi lascio sulle spine? perché son sadicaaa!! ahhahah!! tranquille, tornerò presto! Grazie della recensione, grazie davvero! E felicissima che ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, lo sapevo che dietro quell'aspetto da brava ragazza si nascondeva una vera discoletta dispettosa!!!

      Elimina
  2. Grazie per la segnalazione Cri, ho appena preso il libro e non vedo l'ora di legegrlo!
    Un bacio e buon we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona lettura Fabiola! E buon weekend anche a te!

      Elimina