martedì 15 luglio 2014

Casa Dolce Casa


E' da parecchio tempo che, per varie ragioni, non riesco a partecipare alla Staffetta di Blog in Blog, un alternarsi di blogger che affrontano un argomento scelto tramite sondaggio e lo fanno rivivere a modo proprio.
Questo mese, però, prendo volentieri il testimone da Giulia del coloratissimo blog Stregatta ci cova  per occuparmi del luogo a me più caro....
 
Casa Dolce Casa!
 
 
Oh... quante volte, varcando le porte del mio appartamento, ho pensato a queste 3 semplici parole...
Quante volte, magari lontano dalla mia abitazione, ho sperato di tornare il prima possibile alla mia dolce casina....


Credetemi, io sono sempre stata così: sin da bambina anche le vacanze, per me, diventavano pesanti se non mi era possibile trascorrere del tempo nelle mie quattro mura, tra le mie cose, i miei progetti, le mie abitudini.
Perchè se ci pensate bene, è proprio così che accade: tra impegni vari e lavoro, spessissimo desideriamo vivere la nostra casa, magari anche svolgendo le nostre faccende, ma in maniera più rilassata e tranquilla. Ma quando poi questo sogno diventa realtà, beh, ecco che accade l'imprevisto che ci porta a fare delle commissioni o semplicemente organizziamo gite, anche solo fuori porta.

 
Casa Dolce Casa... per i più la casa ideale deve essere la villetta, magari singola, magari immensa.... per me è molto meno.... non perchè le possibilità economiche mi abbiano permesso solo un appartamentino, ma perchè NON voglio diventare schiava della mia casa, NON voglio dovermi dedicare a lei in maniera così ossessiva da rendermela antipatica.... sono amica della mia casa perchè ci trascorro del tempo rendendola comoda, bella, migliore, ma anche solo riposandomi e rilassandomi, senza correre su e giù lungo le scale che magari mi permetterebbero di avere una o due stanze in più, una ventina di mq circa....
 
Ma "Casa Dolce Casa" è molto, molto, molto di più..... E' LA MIA FAMIGLIA.
Perchè dai, parliamone seriamente, che bellezza c'è nello stare a casa se nessuno trascorre del tempo con te?!? 
Che serenità c'è a stare in una casa dove manca la tranquillità degli abitanti, dove magari ci sono continui litigi, dove non c'è amore, non c'è pace....
 
Al contrario, se anche alla nostra casa accaddesse qualche danno, non penseremmo prima alla salute delle persone che amiamo?
Non troveremmo rifugio nella consolazione che la nostra famiglia è ancora unita?
 
Casa Dolce Casa.... ma solo se la mia famiglia è con me!
 
Con il mio post, il giro dell'isolato, ops, della staffetta, è finito!
Ma possiamo sempre ricominciare con la casa di Mamma Orsa Curiosona.... oppure, se vi va, potete  raccontare voi della vostra Casa Dolce Casa!
 



 

8 commenti:

  1. La vedi come me, la casa è la famiglia, per quanto bella una "house" non sarà mai una "home" se non c'è l'amore.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua contrapposizione fra "house" e "home" mi piace davvero tantissimo! Grazie per averla sottolineata così bene!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Anche io adori i gufetti!!!! Si è forse notato?!!!

      Elimina
  3. Grazie, Cristina! Tu ci mostri totalmente belle opere! Creatività è proprio quello meraviglioso! Il nostro sito web creativo, abbiamo mantenuto con molto amore per i dettagli. In diverse lingue.
    http://www.hobby-crafts-and-paperdesign.eu/it/
    Speriamo di avere molti visitatori e che il nostro negozio è noto. Attendo con ansia la vostra visita al negozio! Si ottiene il primo acquisto un bel regalo da noi come ringraziamento! Si prega di raccomandare ulteriori! Vi ringrazio tanto!
    Ci sono un sacco di amore da Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Visiterò sicuramente il vostro sito, un pò per curiosità, un pò, chissà, magari trovo qualcosa si interessante! A presto!

      Elimina