lunedì 15 luglio 2013

Sliding doors...

Potrei raccontarvi semplicemente di porte scorrevoli.... e, credetemi, ne avrei da dire: dalle porte Scrigno di casa mia che per fortuna non sbattono più a causa di una folata di vento improvvisa, alle classiche sliding doors dei negozi che "simpaticamente" sembrano farmi i dispetti non aprendosi al mio arrivo, quasi come se godessero nel vedermi fare strani movimenti davanti ad una fotocellula che compie il suo lavoro a scoppio ritardato (e si che non sono un fuscello!!!).
 
Ma preferisco parlarvi di esperienze più profonde: le possibilità, quelle occasioni che permettono di far diventare la famosa porta chiusa, un gran portone aperto!
 
Ognuno di noi, nell'arco della propria vita, avrà sicuramente sofferto dopo una delusione: chi per amore, chi per aver perso ad una sfida importante, magari aver perso proprio il lavoro, come me, alcune settimane fa. Dopo l'amarezza dei primi momenti, però, occorre rimettersi in gioco, allontanare i pensieri più negativi e guardare al futuro. Fossilizzarsi nei drammi, a mio avviso, serve a ben poco, anzi, forse ci "abbattono" ancora di più.
Io penso che spesso le nostre potenzialità restino nascoste nell'abitudine, e siano proprio gli insuccessi a darci la possibilità di scavare nelle nostre capacità per dimostrare che siamo in grado di essere migliori. Nei momenti difficili dobbiamo innanzitutto "credere" di poter riuscire a superarli, rimboccarci le maniche e darci da fare, impedendo che lo sconforto ci affondi.

Dobbiamo utilizzare le nostre energie per re-inventarci consuetudini e, perché no, re-inventare noi stesse. Perché sono proprio le sfide a tirar fuori il meglio di noi!

Durante il periodo in cui ero in cassa-integrazione vedevo davanti a me un sacco di tempo "vuoto": la casa era sempre pulita, i miei lavori portati a termine, tanti libri letti, ma mancava sempre qualcosa.... Io non ero tipa da divano e televisione, io dovevo darmi da fare, senza pesare sulla famiglia.
Dopo essermi informata, ho deciso di seguire un corso di cucito grazie al quale ho approfondito le mie conoscenze in quel campo. Ora mi ritrovo ad avere molta più manualità nella confezione delle mie creazioni e anche qualche idea in più. Per la serie "impara l'arte e mettila da parte!".
Tempo libero equivaleva anche a passare qualche ora con le persone che amo e che, purtroppo, non riuscivo a vedere molto, causa orari di lavoro.
Inoltre, ho deciso di aprire questo blog, all'inizio per riempire un po' il vuoto, poi, vedendo le possibilità che un "semplice" diario virtuale può offrire (leggi questo post), come vero e proprio "compagno di viaggio".

Ora un lavoro ce l'ho, perché l'impegno, la perseveranza in ciò che si ama fare, la passione con cui si fanno le cose, non possono che fruttare, in un modo o nell'altro... Certo, a volte è necessaria anche un po' di fortuna, ma sta a noi aprire le porte alle possibilità, lasciando entrare il meglio, le novità, la freschezza. Un po' come si fa al mattino, quando si aprono ante e finestre per cambiar aria e far si che il sole illumini la stanza...
Sliding doors sul tempo, la notte che lascia spazio al giorno e viceversa in uno scorrere continuo di secondi, minuti, ore...  e sliding doors sulle nostre vite, un susseguirsi di occasioni, in cui sta solo a noi scegliere la strada migliore, lasciandoci guidare dall'istinto e dall'amore, guardando sempre al futuro, come una porta a vetri, che lascia trapassare la luce e con lei una sorta di speranza che oltre una lastra (di legno, di vetro, di difficoltà) c'è sempre qualcosa di positivo!
 
Se volete attraversare le soglie delle porte d'accesso ad altri blog, cliccate sui link qui di seguito e scoprite i racconti di altri bloggers come me!


1. Vivere a Piedi Nudi http://vivereapiedinudi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
2. Come nasce una mamma http://www.comenasceunamamma.it/news/gravidanza/maternita2/271-sliding-doors.html
3. Cristina
http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20blog%20in%20blog
4. made in bottega http://www.madeinbottega.com
5. Federica Rossi http://mammamogliedonna.it/staffetta-di-blog-in-blog
6. Micaela Le M Cronache http://lemcronache.blogspot.it/search/label/Staffetta
7.Marzia www.quellocheunadonnadice.blogspot.it
8. Arianna http://www.conlemaninelsacher.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20Blog%20in%20Blog
9. Tinella http://unaltracosabella.blogspot.it/
10. Monica: http://viaggiebaci.wordpress.com/
11. Michela http://mammamanager.altervista.org
12. Danila http://www.dispariepari.it/
13. Fioly http://www.bbodo.it/tag/di-blog-in-blog/
14.Simona http://disoleediazzurro.wordpress.com/
15. Federicasole:  http://lamiadolcebambina.blogspot.it/search/label/staffetta%20di%20blog%20in%20blog
16. Aline Persempremamma: http://persempremamma.blogspot.it/search/label/dibloginblog
17 . Design Therapy : http://www.designtherapy.it/
18. Giusi Tandoi http://emotionsmamy.blogspot.com/
19. Cristina - http://lastranagiungla.blogspot.it/
20. MamiS - il gufo e la civetta - http://ilgufoelacivetta.blogspot.it/
21. CeciliaKi - http://ckmystyle.blogspot.it/search/label/staffetta-di-blog-in-blog
22. Sara Stellegemelle http://www.stellegemelle.com/search/label/di%20blog%20in%20blog
23. Luisa: http://mammadisem.blogspot.it/search/label/DiBlogInBlog
24. Learning is experience: http://laproffa.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
25. Beat - Mamma...e ora che faccio?: www.mammaorachefaccio.com
26.Sara-NuvolositàVariabile http://www.nuvolositavariabile.com/
27. Accidentaccio http://accidentaccio.blogspot.it/
28. Antonietta Nido in famiglia gnometti&fantasia http://gnomettiefantasia.blogspot.it/
29. Norma Voglio il mondo a colori : http://voglioilmondoacolori.blogspot.it
30. Ilaria Maggi - La Via dei Colori -  http://laviadeicolori.wordpress.com/
 
 
Tutti insieme partecipiamo alla staffetta Di Blog in Blog, un gruppo nato in Facebook per condividere le nostre esperienze nel mondo del blogging. Ogni mese, tramite un sondaggio, viene deciso un argomento che verrà trattato in maniera personale da ogni partecipante in un post da pubblicare in simultanea il giorno 15 del mese alle ore 9.00.
 
Buona lettura!!

26 commenti:

  1. Condivido pienamente :) Penso sia fondamentale sapersi reinventare..non è certo facile, ma si può fare..Bisogna crederci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavoli! Direi decisamente che non è per nulla semplice reinventarsi: occorre cambiare quasi totalmente il proprio modo di pensare per poter aprire le porte alle novità.... Per la serie... sliding doors!!!!

      Elimina
  2. Complimenti per il pensiero positivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      Detto così.... fa tanto Jovanotti e il suo tormentone "io penso positivo perché son vivo, perché son vivo!!!"... Ahah!!

      Elimina
  3. Io la penso esattamente come te! Mi sono ritrovata molto nelle parole che hai scritto, benché non abbia vissuto periodi di cassa-integrazione. Sono convinta che l'impegno e la determinazione giochino un ruolo fondamentale nella vita delle persone e le sliding doors a volte basta affrontarle con positività!
    Buona giornata!
    CK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta cosa la cassa-integrazione... ti mette davvero tarli nella testa che ti portano a pensare di essere inutile.... Però, se cerchiamo di colmare il vuoto che la perdita di un lavoro ci procura, possono nascere davvero cose belle!!

      Elimina
  4. Bravissima, mai piangersi addosso ma rimboccarsi le maniche e darsi da fare, io penso che ogni cambiamento sia un'opportunità, sta a noi prenderla al volo o rigirarla fino a che non vada nel verso giusto.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-)

      "Io penso che ogni cambiamento sia un'opportunità, sta a noi prenderla al volo o rigirarla fino a che non vada nel verso giusto"... la tua frase mi fa venire in mente un pezzo di pongo, da modellare per crearne ciò che desideriamo... a noi la capacità di farlo!

      Elimina
  5. bravvvvaaaaa nn arrendersi mai! pensare postivo e andare avanti :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre avanti!!!!! Un po' spinti dal vento, un po' dalle nostre forze, ma sempre avanti!!!

      Elimina
  6. Hai proprio ragione: la vita è una serie di occasioni che sta a noi scegliere!
    Ah, e siccome abbiamo in comune anche la passione per le "crocette" sono una tua nuova follower. Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow!!! Grazie mille!!! Benvenuta a casa mia! Quando quest'afa e gli impegni per l'arrivo del mio nipotino saranno calati, potremmo magari organizzare qualcosa!!

      Elimina
  7. leggo e condivido ogni tua parola! soprattutto molto incoraggiante la scritta a punto e croce del "believe"...perchè creder in quello che si fa e si è non fa mai male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come avrai visto qui a destra, quella scritta fa parte di un lavoro più ampio dedicato totalmente ai sentimenti.... Realizzarlo fa riflettere!

      Elimina
  8. Pensa che negli States la qualità delle persone è data dalle volte i cui ci si è rialzati dopo un insuccesso... quanti più insuccessi hai avuto, tante più volte ti sei rialzato, migliore sei come persone. Auguri auguri auguri e che questa sia la tua occasione per far vedere le tue potenzialità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa "cosa" che avviene negli States l'avevo già sentita dire.... beh, posso fare concorrenza agli americani!!

      Elimina
  9. Bravissima, mai avvilirsi o restare con le mani in mano. Le donne sono forti in questo e tu lo dimostri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonono!!!! Le mani "vuote" proprio non mi piacciono! Devono aver sempre qualcosa da fare, qualunque sia il progetto!

      Elimina
  10. sempre guardar oltre, lì sta la sfida. più facile a dirsi, certo, ma è LA ricetta, mi sa.
    in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi.... il lupo!!! E si... guardare sempre aldilà delle cose (e delle persone!) per trovare delle novità sorprendenti!

      Elimina
  11. la tua riflessione sull'abitudine è davvero interessante e molto intelligente. complimenti per il tuo percorso e la tua forza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire.... Di necessità, virtù! Grazie per i complimenti!

      Elimina
  12. condivido in pieno ogni tuo parole... e sono felice per il fatto che tu abbia trovato tutte le risposte in te stessa e nella tue capacità... in bocca al lupo per tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma... Dire che ho trovato tutte le risposte è davvero una bugia.... Però credo in me (alla faccia dell'umilta'!), e sono determinata... Molto determinata!

      Elimina
  13. arrivo un po' in ritardo e scopro che entrambe abbiamo parlato di porte e portoni ... bella coincidenza e felice di conoscerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è mio! Se penso che il tuo testo su sliding doors mi ha fatto venire i brividi, sono ancora più felice di averti qui!

      Elimina