sabato 23 agosto 2014

Begli amici!

Madeleine Wickham alias Sophie Kinsella o meglio Madeleine Wickham contro Sophie Kinsella perchè se è vero che sono la stessa persona, è pur vero che sono due scrittrici completamente diverse: la prima seria, in grado di affrontare temi di attualità contestualizzandoli in romanzi magari poco appassionanti ma che lasciano spunti di riflessione; la seconda frizzante, brillante, spiritosa, che scrive per far divertire... riuscendoci quasi sempre! Ed è proprio la "seconda" che ha permesso alla Kinsella di farsi conoscere attraverso la fortunata serie I love shopping, rilanciando così anche i suoi primi lavori letterari.
 
Penso che Begli amici! sia in assoluto il miglior romanzo della Wickham: affronta proprio il tema dell'amicizia, forse misto all'amore, vissuto ai tempi nostri e spesso minacciato dai pettegolezzi e dal potere dei soldi.
Un romanzo che lascia più volte il lettore, non solo i protagonisti, davanti ad un bivio: quale strada sarà giusto percorrere? E siam sicuri che non ci sarà un ripensamento? A cosa diamo veramente valore in questa vita che può essere stravolta per un nonnulla, da un momento all'altro?
 

 
 
Dalla copertina:
È una splendida e calda domenica di maggio e come tutti gli anni i Delaney aprono i cancelli della loro bella casa di campagna e invitano tutto il villaggio per una nuotata in piscina. È un appuntamento da non perdere e tra i partecipanti c'è Louise, con le figlie Amelia e Katie, che non intende rinunciare alla festa anche se suo marito Barnaby, da cui si è da poco separata, le lancia sguardi risentiti: quello infatti avrebbe dovuto essere il suo giorno con le bambine. Louise, però, non ha intenzione di lasciarsi turbare. In fondo che colpa ne ha lei se Amelia e Katie preferiscono giocare in piscina piuttosto che pescare con il padre? Mentre le figlie sguazzano felici in acqua, Louise prende il sole beata, persa nei pensieri rivolti al suo nuovo amore, Cassian, un giovane avvocato affascinante e molto, molto ambizioso. La giornata scorre tranquilla finché dalla piscina provengono un gran trambusto e grida di allarme: c'è stato un grave incidente e la festa si trasforma in un vero e proprio incubo. All'improvviso Louise si ritrova al centro di recriminazioni, gelosie, invidie e cattiverie, travolta da un gioco di potere più grande di lei. In breve tempo, l'intero villaggio viene coinvolto in un dramma familiare senza esclusione di colpi. In Begli amici! Madeleine Wickham racconta con il suo usuale tono ironico e acuto, e con una fine analisi psicologica dei personaggi, come un evento inaspettato possa in pochi secondi cambiare radicalmente la vita delle persone...

6 commenti:

  1. Mi hai proprio fatto sorridere con la tua introduzione...ecco, conosco la Kinsella ma non la Wickam :-) devo rimediare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)
      Ti avviso... La Wickham è di una serietà pazzesca!

      Elimina
  2. Ciao, non ho mai letto nulla di nessuna delle due... rimedierò forse proprio con questo libro: mi hai fatto venire la curiosità!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è una scrittrice che piace molto! Certo, non tutti i suoi libri sono belli, ma alcuni meritano di essere letti. Sono i classici romanzi rosa, leggeri e divertenti, ma che sono ambientati nei contesti di tutti i giorni! Mi farai sapere! Ciao!

      Elimina
  3. Ciao Cristina, per ora ho letto solo libri in versione Kinsella, mi mancano ancora tutti i libri usciti come Wickham. Questo che tu proponi sembra molto interessante, lo cercherò! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi farai sapete cosa ne pensi, magari dal tuo blog, e ricordati che Sophie e Medeleine scrivono in maniera completamente diversa!

      Elimina